SERVIZI
Guida all'acquisto
Trasporto
Permuta online
Calcola finanziamento
Calcola bollo
Prenota Test Drive
Area commercianti
telefono 0883695142
SOCIAL
seguici su facebook Facebook
seguici su twitter Twitter
seguici su google plus Google+
seguici su youtube Youtube
seguici sul nostro blog Blog
fai un check-in su foursquare Foursquare
iniziative promosse da automurgia
PROMOZIONI
LANCIA MUSA
1.3 Mjt 95 CV Ego
€ 10.990
LANCIA Delta
1.6 MJT DPF Oro
€ 10.690
FIAT Punto
1.3 MJT II 75 CV 5porte Lounge
€ 9.490
dealer day - internet sales award
BLOG
Neopatentati, nuovo regolamento
Neopatentati, nuovo regolamento
Ecco la classica riforma che modifica poco, un leggero ritocco alla norma, una rivoluzione mancata: parliamo della regola che riguarda i neopatentati, ossia chi ha la licenza di guida da meno di un anno. Oggi, in base a un complicatissimo articolo 117 del Codice della strada, ai titolari di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di auto aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. E con un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Le limitazioni non si applicano ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide, presenti in macchina. Un articolo che penalizza in modo pesantissimo le famiglie italiane, costrette a comprare una vettura specifica per i ragazzi; e che influisce negativamente sulla sicurezza stradale, giacché se un giovane per un anno è impossibilitato a guidare, l’anno successivo, quando finalmente può mettersi al volante, potrebbe aver dimenticato parecchi di quello che aveva imparato in precedenza. Sia a livello pratico (come si conduce il mezzo) sia a livello teorico (cartelli, precedenze, distanza di sicurezza). L’occasione per fare tabula rasa è il disegno legge che modificherà il Codice della strada in autunno. Ma quale soluzione sta adottando il legislatore? Sì alla guida di auto potenti, ma con un patentato esperto accanto. Un vincolo meno forte, ma pur sempre un vincolo importante.Che cosa può succedereIl neopatentato potrà mettersi al volante anche di una Ferrari, ma solo con a fianco una persona di età non superiore a 65 anni, e con patente conseguita da almeno dieci anni. In ogni caso, quando, trascorso un periodo di sei mesi, il neopatentato non abbia commesso infrazioni passibili di decurtazione di punteggio. Ricapitolando: resta il limite di potenza. Che sparisce a una di queste due condizioni: o hai un esperto accanto; oppure, dopo sei mesi con l’esperto accanto, non hai mai commesso infrazioni gravi. Una situazione ancora più caotica di prima, a dire il vero. La multa per il neopatentato che guida un’auto vietata è di 152 euro, più la sospensione della patente da due a otto mesi. Ma forse (anche se questa osservazione può apparire politicamente scorretta), il limite di potenza non vale per gli stranieri. “Il titolare di patente di guida italiana che, nei primi tre anni dal conseguimento della patente, circola oltrepassando i limiti di guida e di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa...": il Codice della strada parla di patente italiana...Il secondo guaioFra l’altro, resta anche il secondo problema, ossia la durata di status di neopatentato, che crea enorme confusione fra i ragazzi e in famiglia. Per l’alcol, il divieto di bere vale tre anni: il neopatentato non ha il limite di mezzo grammo di alcol per litro di sangue. E per la velocità? Chi ha la patente da meno di tre anni deve rispettare limiti di velocità restrittivi: 100 km/h (invece di 130) sulle autostrade e 90 km/h (anziché 110) sulle extraurbane principali. Infine, chi ha conseguito la licenza da meno di tre anni, se commette un'infrazione taglia-punti, subisce una decurtazione di punteggio doppia rispetto al normale. Sempre più difficile… Ma l’obiettivo non era semplificare il Codice della strada?Fonte: Omniauto.it...
Revisione auto, nuova procedura!
Revisione auto, nuova procedura!
Il Ministero dei Trasporti ha recentemente rivoluzionato la procedura di aggiornamento della carta di circolazione, introducendo nuove norme indirizzate a una maggiore trasparenza e uniformità sul territorio nazionale. Scompare il timbro di avvenuta revisione posto sul libretto dall’officina, sostituito da un tagliando di aggiornamento che sarà consegnato all’automobilista al termine di una procedura informatizzata che gli operatori del settore sono ora tenuti obbligatoriamente a seguire.Come da circolare ministeriale, datata 20 giugno 2014, “è definitivamente inibito l’uso dei timbri per l’aggiornamento della carta di circolazione con l’esito della revisione” e non sarà consentito emetteretagliandi per revisioni non prenotate precedentemente per via telematica. Gli incaricati della revisione, a decorrere dal 14 luglio 2014, sono dunque tenuti a inserire nel sistema dedicato le prenotazioni delle sedute, e con lo stesso metodo inviare l’esito dei controlli (o del collaudo) alla Motorizzazione Civile entro un’ora dal termine dell’intervento.Sarà così possibile tracciare tutto il processo, compresi i pagamenti su conto corrente, abbinati alle prestazioni di revisione o collaudo in fase di prenotazione dall’operatore incaricato, secondo l’importo stabilito dalle tariffe vigenti. Si punta in questo modo ad arginare irregolarità e false revisioni che possono rappresentare una grave minaccia per la sicurezza stradale. Al contempo si procede, nell’ottica di una progressiva semplificazione, alla dematerializzazione della documentazione relativa all’intero processo. Per gli operatori professionali la modalità telematica sostituirà la tradizionale procedura, cosicché “viene meno la necessità di presentare all’ufficio della Motorizzazione Civile le attestazioni di versamento relative alle operazioni tecniche prenotate”.Fonte: facile.it...
Festival del Tango: che successo!
Festival del Tango: che successo!
Come molti di voi sapranno, Venerdì 18, Sabato 19 e Domenica 20, Automurgia è stata protagonista di un evento di importanza nazionale! Infatti, presso il Palazzo San Giorgio di Trani, si è tenuto l'importante Festival Del Tango. L'evento ha visto impegnati alcuni dei più famosi tangheri a livello nazionale, come Veronica Palacios e Omar Quiroga. Automurgia è stata presente per tutto il fine settimana offrendo una propria 500L per accompagnare sul logo dell'esibizione.  Automurgia ha anche allestino una spettacolare esposizione: 7 scintillanti vetture, tra Lancia e Fiat, sono state in vetrina, pronte a soddisfare la curiosità dei presenti. Automurgia ci tiene, inoltre, a ringraziare tutti gli organizzatori, i ballerini, lo staff e soprattutto tutti coloro che hanno reso indimenticabile l'evento con la loro presenza.  Grazie a tutti! ...
iscriviti alla mailing list
partner autoscout24 partner automobile.it partner annunciautousate partner automobili.com partner autoaffari partner automotomotori partner cuboauto partner autosupermarket partner car4you partner trovit partner tao01 partner subito.it partner secondamano.it partner kijiji partner infomotori partner explorercar partner clickar partner carbusiness partner bakeka.it partner autoexpoweb partner autoinserzioni